top of page

Credere di non credere in niente


Quando ho scritto Equilibrium l'ho creato con lo scopo di aiutare ogni persona ad orientarsi nella vita, senza dogmi imposti e senza convinzioni prive di fondamento per ritrovare delle certezze con cui poter vivere la vita in serenità ed armonia.


Purtroppo il mondo attuale è diventato un luogo dove le certezze vengono periodicamente distrutte, non per nobili scopi come per esempio la ricerca della verità ma solamente per degli interessi personali che danneggiano solamente le persone di buona volontà.


Lo possiamo vedere in ogni aspetto della vita, dalle religioni, ognuna con il proprio modo di spiegare la vita, dalle teorie scientifiche spesso in contrapposizione tra loro, dai problemi sociali, dovuti alla propagazione del caos, e oggi addirittura anche a livello fisico e mentale, dove vengono confusi il sesso delle persone, le idee con le fake news, le tradizioni con la globalizzazione, ma anche attraverso l'uso di droghe, tutto con l'obbiettivo della distruzione dell'identità per un maggiore controllo.


Come si fa a non credere in niente? Spesso sento persone dire che non si possono avere certezze nella vita...e ogni volta mi chiedo come sia possibile vivere senza certezze.


Siamo circondati in ogni momento da certezze e da cose che abbiamo in comune. Per esempio nel lavoro e nello sport una squadra funziona perché collabora accettando ed usando un sistema formato da certezze in comune che creano l'organizzazione. Senza certezze sarebbe il caos perché ogni membro della squadra farebbe ciò che vuole senza ottenere nessun risultato. I grandi risultati si portano sempre a casa se si hanno certezze, obbiettivi, motivazioni, non con le incertezze e i dubbi.


Ogni giorno tutti ci svegliamo sotto lo stesso cielo, sullo stesso pianeta, con lo stesso Sole e la stessa Luna, la gravità ci tiene tutti con i piedi per terra, respiriamo la stessa aria, l'ecosistema che ci tiene in vita è lo stesso per tutti, vediamo le stesse cose ma con differenti punti di vista. Non sono forse anche queste certezze?


Come un navigatore riesce ad orientarsi sempre grazie a dei punti di riferimento che considera come certezze, noi dobbiamo avere delle certezze nella nostra vita per viverla al meglio e non perderci in strade sbagliate.


Anche credere che non esistano certezze è di fatto una certezza nella nostra mente che ci guida verso una strada sbagliata.


La ricerca della certezza è di vitale importanza, si incomincia prima da neonati con le piccole cose, e man mano che si cresce si aumentano le proprie certezze per orientarsi in modo sempre migliore nella vita di tutti i giorni. Questo avviene tramite l'esperienza diretta.


Abbiate certezze, capite come funziona la realtà intorno a voi, apprezzatela e siate grati ogni giorno di farne parte.


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page